Soddisfatti per fattore famiglia nella manovra Monti

Grande soddisfazione per il riconoscimento, è la prima volta , della centralità assoluta della famiglia. Questa non è la nostra manovra ma grazie al nostro impegno siamo riusciti ad aumentare le detrazioni dell’Ici da 200 a un massimo di 400 euro

MANOVRA: LUPI, SIAMO SODDISFATTI DEI MIGLIORAMENTI RICONOSCIUTA LA CENTRALITA’ DEL ‘FATTORE FAMIGLIA’
ANSA – ROMA, 14 DIC
‘Abbiamo lavorato duramente, anche attraverso il confronto aspro con il governo, ma alla fine siamo soddisfatti perche’, all’interno di una manovra che continua a non essere la nostra manovra, siamo riusciti ad affermare un importante principio. Per la prima volta, infatti, viene riconosciuto il ‘fattore famiglia’, cioe’ la centralita’ assoluta del soggetto che, piu’ di altri, ha subito il peso della crisi. Questo avviene attraverso l’aumento delle detrazioni, da 200 a un massimo di 400 euro, dell’Ici e con la riscrittura dell’Isee. E’ un segnale importante perche’ sostenere la famiglia, significa lavorare per il futuro del paese’. Cosi’ Maurizio Lupi, vicepresidente Pdl della Camera dei deputati. (ANSA).
 
MANOVRA/ 2. Lupi: limitati i danni per la famiglia, ora tocca alla scuola
INT.Maurizio Lupi

giovedì 15 dicembre 2011
## Cosa avete ottenuto?
La battaglia che il Pdl ha portato avanti in Commissione Bilancio ha fatto sì che venisse introdotto nella legislazione italiana un principio innovativo: il Fattore Famiglia.
Nel calcolo dell’Imu, la nuova Ici, bisognerà perciò tenere conto del numero dei figli a carico. È infatti prevista una detrazione, da sommare a quella di 200 euro uguale per tutti, pari a un valore di 50 euro per ogni figlio, fino a un massimo di 400 euro.
Penso che questa modifica abbia una portata rivoluzionaria al pari del “5 per mille” che, secondo il principio di sussidiarietà, affermò la possibilità di scegliere a chi destinare una quota delle tasse pagate, senza prevedere alcun aumento.
Tornando alla manovra, comunque, questa novità non riguarderà soltanto l’Imu, ma anche l’Isee.
## Ci spieghi meglio.
Anche nel calcolo dell’indicatore della situazione economica di una famiglia, oltre alla variabile economica quantitativa, il reddito, entrerà quella qualitativa, ovvero la composizione del nucleo famigliare. E credo che questo rimarrà un punto di riferimento importante anche per il futuro.
Detto questo, i miglioramenti fondamentali che abbiamo ottenuto non cancellano tutti gli altri nostri motivi di critica.