Carcere: una seconda occasione per i detenuti

Le condizioni in carcere ma soprattutto il percorso di riabilitazione con un modello di lavoro qualificato per dare una seconda possibilità a tutti. Questo è il contenuto della proposta di legge bipartisan che abbiamo portato in Parlamento. Il lavoro per i detenuti è importante che venga svolto già in carcere

CARCERI: PDL BIPARTISAN E.LETTA-LUPI, UNA SECONDA CHANCE PER I DETENUTI =
‘L’INTENTO E’ RIPRODURRE ALL’INTERNO UN MODELLO DI LAVORO PIU’ QUALIFICATO’
(Roma, 20 gen. Adnkronos) – Proposta di legge bipartisan in Parlamento per dare una seconda chance ai carcerati. L’iniziativa e’ portata avanti dal vicepresidente della Camera, Maurizio Lupi, (Pdl) e dal vicesegretario del Pd, Enrico Letta. Che, in una lettera ad ‘Avvenire’, spiegano: “in tempi di crisi drammatica dell’economia reale e del lavoro, porre l’attenzione sul reinserimento occupazionale dei detenuti rischia di trasformarsi in un boomerang se non si chiariscono in profondita’ la specificita’ del problema e soprattutto i costi sociali ed economici della recidiva, che pesano ogni anno e in modo ingente su tutta la collettivita’”.
Per i due firmatari della proposta di legge, “agire su questo fenomeno e’ una responsabilita’ che investe direttamente la dimensione dell’intervento pubblico, che ha il compito di favorire a ciascuno – anche a chi ha sbagliato e ha pagato con la reclusione i propri errori – una seconda possibilita’. Un’altra chance per farcela attraverso il lavoro, con tutto il portato di fatica e soddisfazione, passione e sacrifici che esso puo’ recare con se'”. L’intento, spiegano ancora, “e’ semplice: riprodurre, all’interno delle carceri, un modello di lavoro imprenditoriale piu’ qualificato”.