Dostoevskij per Schwazer alle Olimpiadi di Londra

Schwazer trovato positivo al doping dice “volevo che tutto finisse, avevo aspettative forti e cosi sono caduto”. Io penso che…
Ecco la notizia della conferenza stampa dell’atleta.
Ho visto un campione in lacrime vittima del suo errore perché incapace di accettare il suo limite. Non si può vivere solo per il successo e la vittoria.
Mi sono venute in mente le parole che  Dostoevskij in Delitto e castigo fa pronunciare all’ex prostituta Sonja di fronte a Raskolnikov, che ha confessato di aver ucciso una vecchietta: “che pena devi avere nel cuore”.
Schwazer ha sbagliato e gravemente, ma quanta compassione e tenerezza mi ha fatto…