La Banca d'Italia lo dice: Lombardia virtuosa

Al Meeting l’incontro “Lombardia: discussione su presente e futuro” in cui sono stati esposti i numeri incontrovertibili del modello Lombardia. Ecco la relazione e il video dell’incontro

Lombardia: discussione su presente e futuro”: Oscar Giannino con il presidente Roberto Formigoni, il direttore di “Italia Oggi” Pierluigi Magnaschi e il giornalista Lodovico Festa ha tenuto l’incontro di cui vi invito a rivedere il video.
GUARDA IL VIDEO DELL’INCONTRO (1:33)
In particolare Oscar Giannino ha esposto i dati della relazione della Banca d’Italia proprio perchè non accusabili di essere di parte. Numeri incontrovertibili dell’eccellenza lombarda.
In particolare ha evidenziato:

  • Sanità settore tanto investito dalle ultime vicende giudiziarie; sono stati considerati i numeri dell’ultimo rapporto della Banca d’Italia: «Il numero di addetti di Regione Lombardia e Asl per 10mila abitanti è pari a 109 unità – ha osservato Giannino –, che diventano 180 se sommiamo province e comuni lombardi, rispetto a 135 e 204 unità della media italiana. La spesa pubblica per investimenti fissi vede la quota di Regione Lombardia al 20,3% rispetto al 62,4% dei comuni lombardi, mentre la media italiana vede le regioni al 26,3% e i comuni al 55%.
  • «Il numero di strutture di ricovero pubbliche e private accreditate per milione di abitante in Lombardia è pari a 13,8 rispetto a una media totale italiana di 19,5». Questa eccellenza lombarda si è vista poi dal fatto che la politica formigoniana è l’unica, a parere di Giannino, che ha permesso di organizzare la più grande concorrenza tra pubblico e privato.

LEGGI IL RAPPORTO ANNUALE DELLA BANCA D’ITALIA (Rapporto annuale, giugno 2012 – n. 2 – L’economia delle regioni italiane).

Ti è piaciuto questo articolo? > Iscriviti alla newsletter