Monti ha ragione: "casta" è perdere di vista il bene comune

Ha ragione il Premier Mario Monti. Nelle sue parole recupero il senso vero del fare politica: la costruzione del bene comune. Leggi il mio giudizio completo e dimmi cosa ne pensi

Ciò che ci rende ‘casta’, ciò che fa allontanare i cittadini dalla politica, ciò che produce sprechi e inefficienze, è anzitutto una concezione della cosa pubblica come un ambito in cui esercitare il proprio potere. Se perdiamo di vista il bene comune, concentrandoci sui nostri interessi particolari, non solo veniamo meno alla nostra responsabilità di politici, ma facciamo un pessimo servizio al Paese.
Leggi anche “Monti: «Esigiamo di più da imprese e sindacati»” via Corriere.it
I problemi che abbiamo davanti agli occhi oggi sono in gran parte il frutto di una politica intesa esclusivamente come potere e non come servizio. Da questo punto di vista nessuno è esime da colpe. Per questo è importante che oggi, insieme, recuperiamo il filo interrotto tra il Palazzo e la società. E’ l’unica speranza di salvezza per l’Italia.
Leggi anche “Basta con la dittatura dello spread: abbattiamo il debito