Il Pdl critica Monti ma fa proposte concrete

Il Pdl rimane critico sui provvedimenti della Legge di Stabilità perchè ancora una volta alza le tasse e contrae i consumi. Per questo invitiamo il Governo a prendere sul serio la proposta di Squinzi e ad attuare altri provvedimenti in lista d’attesa
SOSTEGNO A MONTI CON PROPOSTE > Durante la conferenza stampa con Raffaello Vignali, Luigi Casero e Simone Baldelli, abbiamo anche commentato i provvedimenti della Legge di Stabilità. Il Pdl sostiene con lealtà il governo Monti, non sdraiandosi come un tappetino, ma con la forza delle proposte. Alla prima lettura della legge di stabilità siamo critici. Manca un indirizzo. Si toccano tante cose, ma non c’è una direzione.
Leggi anche “Pdl sollecita iva per cassa. Le imprese la attendono
SU AUMENTO IVA > Per il Pdl, l’aumento Iva è e rimane negativo perchè ancora una volta andrà a ridurre i consumi.
Leggi anche “Siamo contrari all’aumento IVA al 23%
SU PROPOSTA SQUINZI > Invece di questo, il Governo dovrebbe dare seguito alla proposta Squinzi su taglio incentivi-tasse. Spostare gli incentivi dalle imprese alla diminuzione delle tasse sulla imprese; se non avverrà presenteremo noi un disegno di legge.
Per maggiori dettagli leggere “Dalle misure per le assicurazioni alla Tobin tax, ecco in 21 voci l’abc della Legge di stabilità” (via ilsole24ore.com)

  • IRPEF > Viene ridotta l’aliquota sul primo e secondo scaglione IRPEF. Dal 23 al 22% e dal 27 al 26%.
  • IVA > Viene aumentata dal 10 all’11% e dal 21 al 22%
  • TOBIN TAX > Si alla tassa sulle transazioni finanziarie
  • CORRUZIONE > Viene istituito un Commssario anticorruzione per valutare la trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche
  • ENTI LOCALI > Più controlli sui bilanci
  • ESODATI > Introduzione di un fondo alimentato con 100 milioni nel 2013 destinato agli esodati
  • RITARDO PAGAMENTI PA > Dal piano dismissioni viene finanziato il pagamento degli arretrati
  • PONTE SULLO STRETTO > il Governo stanzia fondi per realizzare la Torino-Lione ma anche 300 milioni per pagare la penalità dovuta alla non costruzione del ponte sullo stretto di Messina
  • PRODUTTIVITA’ > Governo stanza 1,2 miliardi nel 2013 e 400 milioni nel 2014 per detassare i contratti di produttività

Ecco il comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n.49 del 9 ottobre 2012
 

Ti è piaciuto questo articolo? > Iscriviti alla newsletter