Bene apertura di Monti per migliorare la legge di stabilità

L’apertura del premier Mario Monti a migliorare in Parlamento la legge di stabilità ci trova molto positivi. C’è tanto da fare, ecco i punti su cui insisteremo di più

PASSO AVANTI > Proprio l’altro giorno ho approfondito con i lettori del blog la posizione di critica del Pdl alla legge di stabilità proprio per la mancanza di una direzione precisa su imprsa, famiglia e giovani. Non possiamo che accogliere positivamente la disponibilità del premier Mario Monti a migliorare, nel lavoro parlamentare, la legge di stabilità varata dal governo.(via Corriere.it)
LA BUSSOLA> La  bussola, a nostro avviso, del cambiamento deve essere quella di non colpire ulteriormente le famiglie, il ceto medio e quelle realtà che, in nome del principio di sussidiarietà, svolgono un servizio ai cittadini.
Leggi anche “Fatti concreti? L’iva per cassa per 4 milioni di imprese
COSA CAMBIARE > Ecco i punti dove insisteremo di più lavorando in Parlamento.
Da questo punto di vista l’innalzamento dell’Iva, compreso quello che porta dal 4 al 10% l’Iva per le cooperative, è una misura repressiva, che porterà un ulteriore calo dei consumi e che impedirà al nostro Paese di uscire dalla spirale recessiva in cui si trova. Con il relatore in Brunetta lavoreremo anche in questa direzione.
 

Ti è piaciuto questo articolo? > Iscriviti alla newsletter