Credito alle famiglie: nuovi dati da Banca d'Italia

Il vicedirettore generale di Banca d’Italia, Salvatore Rossi, riferisce sulla situazione dei prestiti alle famiglie. La situazione è di ulteriore contrazione ma più stabile. Ecco i dati

Leggi la fonte “Credito alle famiglie: i nuovi dati di banca d’Italia” via tempi.it
I DATI > 
«Per le famiglie italiane siamo al quinto anno di riduzione del reddito reale, che dal 2008 al 2011 era già sceso del 5 per cento. Quest’anno se ne profila una diminuzione anche più marcata di quella, del 2,5 per cento, avutasi in occasione della recessione del 2009. Le famiglie, pertanto, ridimensionano o rinviano l’acquisto di abitazioni e di beni di consumo durevoli».
LA SELEZIONE > Le banche in questo momento devono «contenere la dinamica del credito offerto; la valutazione della clientela si fa più selettiva, al fine di ridurre la rischiosià dei prestiti».
Leggi anche “Le piccole banche sostengono il credito con finanziamenti e prestiti