Solidarietà a La Russa per l'attacco de l'Espresso

Esprimo la mia solidarietà all’amico Ignazio La Russa per il vergognoso attacco mediatico subito da l’Espresso sui presunti legami della sua famiglia con la ‘ndrangheta

L’ARTICOLO > L’Espresso, che ormai da tempo ha smesso di essere un settimanale per diventare partito politico, ha ufficialmente iniziato la sua campagna elettorale. In un articolo è scritto, tra le altre cose, che «il 20 settembre 2011 le direzioni antimafia di Milano e Reggio Calabria avrebbero intercettato il titolare della Blue Call, Andrea Ruffino, ora in carcere, mentre descriveva la sua spaventosa trattativa con la mafia elogiando l’intelligentissimo aiuto fornitogli da Gaetano Raspagliesi, manager di call-center tra Milano e Paternò, nonché marito della sorella dell’ ex ministro della Difesa».
Leggi anche “Sul Madagascar l’Espresso dice bugie e fango
Il metodo è quello noto: usare qualsiasi mezzo per denigrare l’avversario. Non resta che aspettare le prossime vittime…
 

Ti è piaciuto questo articolo? > Iscriviti alla newsletter