Ecco come avere il rimborso dell'Imu

Imu è una tassa ingiusta: il Pdl la rimborsa ai cittadini. La prima casa non si doveva toccare, è un pilastro degli italiani e il nostro primo provvedimento sarà di abolirla e rimborsarla a chi l’ha pagata sulla prima abitazione

L’ANNUNCIO
Alla conferenza stampa in Fiera a Milano, il presidente Berlusconi ha annunciato che il nostro governo durante il primo Consiglio dei Ministri abolirà quella tassa iniqua e ingiusta che è l’Imu. Perchè la casa “è un pilastro sacro degli italiani e non bisognava toccarla”.

Nel nostro primo Consiglio dei Ministri delibereremo, come risarcimento per una imposizione sbagliata e ingiusta dello Stato, la restituzione dell’Imu sulla prima casa, pagata dagli italiani nel 2012.

La proposta è piuttosto semplice: se nel 2012 hai pagato 1.200€ di Imu, saranno 1.200€ quelli che il cittadino riceverà in rimborso. Questo secondo un principio di giustizia e la nostra concezione per cui lo Stato deve servire i cittadini e non viceversa. La restituzione dei quattro miliardi di Imu sulla prima casa, ha spiegato il presidente Berlusconi, «è un dovere verso le famiglie» perché «ha prodotto un fattore psicologico di insicurezza verso il futuro» che è il primo fattore della «diminuzione dei consumi»
COME OTTENERE IL RIMBORSO
La restituzione potrà avvenire nell’arco di un mese attraverso:

  • attraverso un rimborso vero e proprio sul conto corrente.
  • oppure in particolare per i pensionati o per chi preferirà questa modalità, in contanti, attraverso gli sportelli delle Poste.

LA COPERTURA FINANZIARIA
La restituzione dell’Imu sulla prima casa vale 4 miliardi, un duecentesimo di quanto costa la nostra macchina dello Stato, quindi la copertura di questa operazione avverrà riducendo del 2% all’anno le spese dello Stato come indicato nel programma elettorale del Pdl.  I soldi arriveranno anche dall’accordo con la Svizzera per la tassazione delle attività finanziarie detenute in quel Paese dai cittadini italiani: il gettito è una tantum di 25-30 mld e poi all’anno un flusso di 5 mld.
A chi ci dice che non manteniamo le promesse basti ricordare che come primo provvedimento abbiamo eliminato l’ICI come promesso. Faremo adesso la stessa cosa.

Ti è piaciuto questo articolo? > Iscriviti alla newsletter