La mostra di Tommaso Moro all'ospedale Mandic di Merate

Questa mattina ho inaugurato la mostra di Tommaso Moro sul territorio della Brianza a Merate, presso l’Ospedale Mandic con Mario Mantovani e Michela Vittori Brambilla

Ecco il comunicato stampa e le foto dell’inagurazione di questa mostra che abbiami portato con Fondazione Costruiamo il Futuro anche a Roma con Monti.
E’ stata inaugurata questa mattina, lunedì 15 aprile, la mostra “Il sorriso della libertà. Tommaso Moro, la politica e il bene comune” allestita nella hall dell’ospedale Mandic di Merate.
All’evento ha partecipato Mario Mantovani, assessore alla Salute della Regione Lombardia, Maurizio Lupi, vicepresidente della Camera dei deputati e presidente della Fondazione Costruiamo il Futuro promotrice dell’evento, Mauro Lovisari, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco, Michela Vittoria Brambilla, parlamentare PdL , Andrea Robbiani, sindaco di Merate e Antonio Conrater, assessore ai Servizi sociali della Provincia di Lecco.
Maurizio Lupi con Mantovani e Michela Brambilla
“Farò del mio meglio per garantire il miglior servizio per la salute dei cittadini – ha detto il neo assessore Mantovani – Conosco bene questo territorio, sono stato il primo degli eletti, a Lecco, alle elezioni europee del 2009. La buona sanità lombarda è da far rifiorire grazie alla straordinaria bravura e all’impegno degli operatori. Si possono anche fare delle critiche ma ci sono i buoni medici e i buoni operatori che fanno della nostra sanità una vera eccellenza. Paolo VI diceva che la politica è carità io la considero un servizio”.
“Nel 2001 venni a visitare l’ospedale Mandic con l’allora ministro della Sanità Gerolamo Sirchia – ha ricordato Lupi – era un periodo in cui si parlava di riorganizzazione dei presidi territoriali, si temeva un ridimensionamento della struttura. Come spesso accade è la storia e parlare. Sono contento di vedere come, dopo 12 anni, l’ospedale, non solo non è stato chiuso ma è in continua crescita. Abbiamo deciso di realizzare questa mostra su Tommaso Moro come segno positivo, soprattutto in questo periodo c’è bisogno di testimoni. E’ un approfondimento della vita e delle opere di Moro come politico e come santo che si è messo al servizio del bene comune”.
Maurizio Lupi con i soci
La parola è poi passata al dg Lovisari: “Stiamo costruendo il futuro di questa azienda ospedaliera con investimenti molto importanti. Per il secondo anno consecutivo abbiamo avuto un aumento delle attività, il clima aziendale è buono e la conflittualità sindacale è quasi zero. Direi, quindi, che stiamo lavorando bene”.
L’inaugurazione si è conclusa con la benedizione impartita dal cappellano dell’ospedale don Biagio Fumagalli. Sarà possibile visitare la mostra fino a domenica 21 aprile.
Intervista a Teleunica con Katia Sala
L’esposizione è stata realizzata dalla Fondazione Costruiamo il Futuro in occasione dell’Anno della Fede e ha ricevuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e il patrocinio di: Camera dei deputati, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, Regione Lombardia, Università Cattolica del Sacro Cuore.
Per ulteriori informazioni visitare il sito www.mostratommasomoro.it