Bombe a Boston: fin dove arriva il male dell'uomo?

Commento a caldo dopo la notizia delle bombe esplose a Boston

Bombe alla maratona di Boston. Pazzesco fin dove può arrivare il male dell’uomo? Anche la maratona, il simbolo del sacrificio, della passione, una festa da sempre per lo sport e la solidarietà. E lo dico da maratoneta.
Un grande abbraccio fraterno e solidale a tutti gli amici sconosciuti e conosciuti
Bombe alla maratona di Boston
 
Sto seguendo su TgCom 24 la diretta.

Ecco il messaggio di Alfano:
“Gli efferati attentati di Boston colpiscono non soltanto l’America, ma tutti quegli Stati impegnati nei processi di diffusione della libertà e dei principi di democrazia. Il profondo dolore arrecato in queste tragiche ore é la conseguenza di vili e vuoti sistemi di violenza davanti ai quali la piena solidarietà ci porta, uniti, a contrastare con fermezza qualsiasi forma di sovversione del vivere democratico”. Lo ha dichiarato il segretario politico del Pdl, Angelino Alfano. “Siamo dunque a fianco dell’America, nell’assoluta convinzione che si solleverà ancora una volta dalle ferite inflitte, in forza delle ragioni di quei valori assoluti che sono alla base della sua costituzione. A nome del Popolo della Libertà esprimo sentite condoglianze ai familiari delle vittime e auguri di pronta guarigione ai feriti, ribadendo la nostra affettuosa vicinanza e la nostra antica amicizia al popolo americano e alla città di Boston”. Lo ha affermato il segretario politico del Pdl, Angelino Alfano

 
Leggete anche “Bombe a Boston: intervista sulla maratona che è paradigma della vita