Franco Marini un buon nome per il Quirinale

(aggiornato dopo la seconda votazione) Franco Marini non è stato eletto alla prima votazione. Che triste spettacolo questa lotta interna alla sinistra e contro di noi. Ecco alcune considerazioni aggiornate

AGGIORNAMENTO DOPO LA SECONDA VOTAZIONE
Dopo la spaccatura irresponsabile e la lite tra le correnti del Pd, alla seconda votazione ho votato scheda bianca.
Mi convinco sempre di più, soprattutto dopo quello che sta succedendo, che l’unica strada sia l’elezione diretta del Presidente della Repubblica da parte dei cittadini. Come proposto e portato avanti dal Pdl e bocciato dalla sinistra. Leggete anche “Volete votare il Presidente della Repubblica alle elezioni?

Vi è piaciuto questo articolo? > Iscrivetevi alla newsletter

Ho votato Franco Marini al Quirinale
 
AGGIORNAMENTO DOPO LA PRIMA VOTAZIONE
Il primo turno di votazione non è servito per eleggere Franco Marini Presidente della Repubblica. Le divisioni e le guerre interne alla sinistra, l’idea del centro-destra come male assoluto hanno impedito la sua elezione. Lui che è uno di loro, fondatore del Pd. Che triste spettacolo, alla faccia della scelta condivisa. Conoscono solo il metodo Boldrini e Grasso.
Alla seconda e terza votazione il Pdl voterà scheda bianca.
 
Franco Marini è un buon nome per il Colle. Viene dal popolo e saprà essere sopra le parti.

È stato segretario generale della CISL, presidente del Senato, ministro del Lavoro, segretario del Partito Popolare Italiano e parlamentare europeo (Wikipedia)

Leggete anche “Bonino o Prodi come Presidente della Repubblica?