Il Pd, un partito già in pezzi prima di iniziare. Inaffidabile per il governo

Avete letto i giornali? Tutti (anche i loro) parlano del disfacimento del PD. Un partito che è andato in pezzi ancora prima di iniziare a governare. Un partito inaffidabile

IL DISFACIMENTO DEL PD
Il Pd è in pezzi, in frantumi, è spaccato. Non lo diciamo solo noi ma lo riportano anche tutti i giornali di oggi (venerdì 19 aprile).
Il disfacimento del Partito Democratico è evidente: l’alleanza tra Bersani e Vendola è finita ancor prima di iniziare un’esperienza di governo. Come sempre la sinistra riesce ad essere unita e “forte” puntando contro il nemico Berlusconi e poi si spacca.
LA VERGOGNA DI IERI
Ieri, per l’elezione del Presidente della Repubblica, ci hanno fatto assistere a uno spettacolo vergognoso: sul nome di Franco Marini cui noi avevamo dato il consenso si sono divisi e non sono riusciti a farlo eleggere. Lui che è uno di loro, fondatore del Pd!! Incredibile!
LA NOSTRA RIFORMA PER I CITTADINI
La verità è che ci vuole il semi presidenzialismo, quella riforma che il Pdl ha portato avanti in Parlamento fino all’approvazione in Senato nel giugno 2012 e che poi la sinistra ha bloccato e bocciato alla Camera. Oggi, se quella giusta riforma fosse stata permessa, i cittadini avrebbero votato il loro Presidente al Quirinale.
TORNA L’INCUBO PRODI
E ora invece è tornato l‘incubo di vedere Prodi al Colle. Povera Italia! Lui Presidente della Repubblica, i comunisti non cambiano mai. Prima gli interessi di un partito sfasciato e allo sbando e poi quello degli italiani! Con questo inciucio insieme ai grillini il nuovo finalmente potrà avanzare…
Il Pd è totalmente inaffidabile per il Governo del Paese, facciamolo sapere a tutti!