Passaggio fondamentale per liberalizzare i trasporti: abbiamo creato l'Autorità

Come annunciato dal presidente del Consiglio Letta, il Consiglio dei Ministri di questa mattina ha dato vita all’autorità dei trasporti

 
Guardate il video del mio intervento in conferenza stampa dopo il Consiglio dei Ministri n. 14 (parlo al minuto 5′ e 50”).
“Un tema da molto tempo bloccato e invece molto importante. Inizia l’iter che adesso deve andare in Parlamento attraverso il passaggio nelle Commissioni. L’Autorità regola un settore privo di un’autorità di regolazione, […] e serve ad attrarre gli investimenti e a risolvere i problemi”. Così Enrico Letta ha annunciato la creazione dell’Autorità dei Trasporti.
 
LA SUA IMPORTANZA
Questo è l’elemento ideale per procedere alla liberalizzazione del mercato e per dare regolamento a un settore importante per assicurare, anche nel settore dei trasporti, i livelli di tutela dei consumatori e degli utenti già presenti negli altri settori attualmente presidiati da Autorità indipendenti di regolazione e controllo (vedi il comparto delle telecomunicazioni o quello dell’energia),
Ritengo questo atto importantissimo, era uno dei punti programmatici chiari del governo e del ministero e stiamo rispettando la scadenza della fine di luglio.
 
I NOMI PROPOSTI
Il Consiglio dei Ministri, su proposta del sottoscritto ministro per le Infrastrutture Maurizio Lupi, ha avviato la procedura di nomina del presidente e dei due componenti dell’Autorità di regolazione dei Trasporti. I nomi individuati sono persone qualificate e che possono essere terze. I loro nomi sono:

  • Andrea CAMANZI come presidente – professore di Economia e gestione delle imprese di comunicazione alla Università Luiss di Roma e Consigliere dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture
  • Barbara MARINALI già proposta nella precedente terna
  • Mario VALDUCCI – ex presidente della commissione Trasporti della Camera della precedente legislatura

 
Ora il Parlamento proceda rapidamente al completamento di questo iter.
 
LEGGETE ANCHE: Ecco le mie priorità al ministero dei Trasporti
Fonte: Comunicato Stampa Consiglio dei Ministri n.14