ABI: bene il rifinanziamento del Fondo per sospendere mutuo prima casa

L’Associazione bancaria italiana ha salutato positivamente il rifinanziamento del Fondo di solidarietà per la sospensione dei mutui sulla prima casa.

 
Così l’Associazione bancaria italia:

“Un passaggio fondamentale che recepisce le richieste presentate insieme alle associazioni dei consumatori”

Il Fondo prevede la sospensione del pagamento delle rate dei mutui in caso di perdita del posto di lavoro, grave infortunio o morte del mutuatario. Il rifinanziamento ammonta a 40 milioni di euro (20 milioni per ciascuno degli anni 2014 e 2015) .
LEGGETE ANCHE: Come sospendere il mutuo sulla prima casa, requisiti e modalità
 
In soli tre mesi di funzionamento del Fondo:

  • 3.659 le famiglie che hanno potuto sospendere per 18 mesi il pagamento delle rate dei mutui
  • 356,3 milioni di euro il valore di debito residuo
  • 1877 pratiche ancora in valutazione (180 milioni di debito residuo)

 
Per questo Abi ha sottolineato “l’importanza della collaborazione e dell’impegno congiunto con associazioni dei consumatori e istituzioni per individuare fin qui strumenti idonei a sostegno delle famiglie nell’accesso al credito e nella sostenibilità delle rate”.