Trasporti: basta ragionare solo con i sussidi

La mobilità è un diritto per tutti i cittadini, ma dobbiamo sempre e solo ragionare in termini di sussidi o possiamo incominciare a ragionare sul fatto che il tpl possa essere un settore fruttuoso e possa portare ad altri investimenti da fare sul territorio?

 
Visto che un modello di liberismo spinto per il Trasporto Pubblico Locale non è sostenibile nel nostro Paese, noi possiamo individuare una struttura di apertura al mercato nel solco di un’economia sociale, guardando al modello tedesco e a quello parigino, ad esempio, ma pensando che anche noi possiamo essere un modello da guardare.
LEGGETE ANCHE: Infrastrutture e Trasporti, occasione per uscire dalla crisi
 
 
(audizione in commissione Trasporti alla Camera)