Fiat acquisisce Chrysler: una buona notizia per l'Italia

La notizia dell’acquisizione di Chrysler da parte di Fiat è, in un momento di difficoltà per l’auto parzialmente riscattato dai dati di dicembre, primo mese positivo per il mercato da agosto 2011, una buona notizia.

Lo è anche perché questo investimento del Lingotto ha in sé i presupposti per ricadute positive sugli stabilimenti Fiat in Italia, secondo quando sempre dichiarato dall’amministratore delegato di Fiat Sergio Marchionne.
Ora verranno messi alla prova gli accordi con le parti sociali che hanno aperto da tempo una linea di credito e di fiducia con la Fiat. Un suo impegno rafforzato in Italia non può che avere conseguenze positive per l’indotto del settore e per l’intero sistema paese.