Expo 2015: ecco le opere che saranno pronte

Oggi sono andato sui cantieri di Expo 2015 per verificare l’avanzamento dei lavori appaltati.

Nell’ennesima riunione con Regione Lombardia e il commissario di Expo Sala abbiamo fatto il punto sulle opere. E’ evidente che Expo 2015 non è più un progetto ma un’opera reale e vera che rimarrà non solo alla città di Milano e alla regione ma a tutto il Paese.
Per Expo 2015 il governo ha stanziato risorse ma con una regola che non è mai esistita: una scadenza per utilizzare questi fondi che altrimenti sarebbero stati ritirati. Non solo per Expo ma per tutti i cantieri. Investimenti infrastrutturali per 11 miliardi di euro.
Le opere connesse che si faranno e che saranno assolutamente pronte per Expo sono:

  • Brebemi con (1 miliardo e 867 milioni);
  • tangenziale Esterna di Milano (1 miliardo 899 milioni);
  • metropolitana 5 nel lotto Garibaldi San Siro (781 milioni);
  • metropolitana 4 di Milano (tratto per collegare la città all’aeroporto di Linate);
  • prolungamento linea M1 (205 milioni);
  • potenziamento della linea Gallarate-Rho;
  • metrotramvia Parco Nord-Desio-Seregno;
  • asse autostradale Rho-Monza (104 milioni);
  • il parcheggio di Cascina Merlata (53,2 milioni);
  • accessibilità a Malpensa (95 milioni);
  • Pedemontana.

LEGGETE ANCHE: Expo 2015: dal Governo 600 milioni per vincere la sfida
 
(Conferenza stampa dopo sopralluogo sui cantieri Expo 2015 – 04-01-2015)