Rinnovo patente ora a casa entro 7 giorni e a prezzo immutato

Cambia il rinnovo della patente. Dal 19 gennaio la patente dell’Unione Europea cambia e diventerà gradualmente unica ed uguale per tutti i cittadini europei, in formato card, con la foto digitale del conducente.

Sono circa 5 milioni su 37,5 totali gli automobilisti italiani che hanno la patente in scadenza nel 2014 e quindi saranno interessati dalle nuove procedure di rinnovo. Le nuove modalità è già un successo che a breve sostituirà completamente la vecchia procedura.
LEGGETE ANCHE: Per rinnovare la patente basta lunghe code

PROCEDURA PER IL NUOVO RINNOVO DELLA PATENTE

Il nuovo rinnovo della patante si basa sulla trasmissione digitale dei dati (foto, firma, certificato di idoneità del cittadino) alla Motorizzazione da parte del medico, via il vecchio bollino adesivo e nuova patente che arriva direttamente a casa al massimo entro 7 giorni, ma in queste prime settimane il nuovo documento di guida è arrivato al destinatario in 3 giorni lavorativi.
Il nuovo modello plastificato Card, in linea con le normative europee, prevede novità anche sul retro con non più 9 ma 15 categorie di patenti senza più le due caselle per mettere le fustelle del cambio di residenza e del rinnovo. Con la nuova procedura attiva dallo scorso 9 gennaio, quindi, meno spreco di carta e più velocità di servizio al cittadino con costi immutati.
 

COSTI IMMUTATI

Per rinnovare la patente si pagano gli stessi di 25 euro (16 euro per la marca da bollo e 9 euro per i diritti della Motorizzazione), cui vanno aggiunti il costo della visita medica e della foto tessera, per cui non esiste una tariffa fissa, e 6,86 euro per la spedizione a domicilio della nuova patente, da saldare al momento della consegna o del ritiro presso l’ufficio postale.
 

DATI E STATISTICHE

Dal 1 gennaio ad oggi sono state consegnate 133.402 patenti, di cui 25.518 rinnovi con il nuovo sistema. (Dati Ministero Infrastrutture e Trasporti).
medici rinnovo patente digitale visite patente digitale