Il terzo valico dei Giovi è priorità del Governo che accelera sulla sua realizzazione

Ministro Lupi: “Il terzo valico dei Giovi rappresenta una priorità del Governo e la nostra volontà è quella di accelerare il più possibile la realizzazione dell’opera”.

Il terzo valico “è prorità fondamentale per uno degli assi più importanti d’Europa, che collegherà Rotterdam a Genova. La volontà del Governo è di accelerarne il più possibile la realizzazione, passando dalle parole a fatti”, ha continuato Lupi.
“Abbiamo riconvocato durante il governo Letta, e la continuità del ministro può garantire lo sviluppo delle azioni, un tavolo tra Ferrovie dello Stato, il Consorzio collegamenti integrati veloci e le istituzioni, in particolare le Regioni Piemonte e Liguria. Abbiamo:

  • messo a disposizione le risorse necessarie, 1,9 miliardi di euro per procedere ai lavori
  • deciso un piano straordinario di avanzamento dei lavori che deve essere puntualmente presentato e aggiornato al Governo.

Per la settimana prossima abbiamo convocato un tavolo per l’aggiornamento e non per la messa in discussione della fattibilità del terzo valico. È così e sarà così. Non ci si scosta da questa posizione. Al tavolo, Rfi, Regione Liguria e Piemonte, Consorzio, dovranno presentare, dopo i primi 2-3 mesi dal primo incontro, il punto sullo stato di avanzamento dei lavori”, ha concluso il ministro.
LEGGETE ANCHE: La Liguria non è tagliata fuori dal mondo. Investimenti su porti e terzo valico
 
(Risposta del Ministro Lupi a un’interrogazione in Aula alla Camera di Mario Tullo – Pd)