Expo: si è insediata la task force per rispettare i tempi sulle infrastrutture

Si è insediato questa mattina a Palazzo Lombardia (Milano – ndr) il tavolo permanente sulle opere di Expo 2015 voluto dal ministro Lupi.

Si tratta di un “tavolo operativo che individua le criticità e trova risposte concrete per garantire che le opere connesse ad Expo si facciano entro il termine di tempo stabilito”. Così Maurizio Lupi e Roberto Maroni hanno descritto la task force insediata.
Al tavolo partecipano:

  • il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi:
  • il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni;
  • esponenti della Prefettura e tecnici incaricati di valutare lo stato dell’arte della opere da qui all’inaugurazione del 1 maggio 2015.

Nel corso della prima riunione il ministro Lupi ha garantito, come già anticipato ieri, che nel corso della “prossima riunione”, il “Cipe approverà la possibilità di accedere alla defiscalizzazione per tutta la Pedemontana”, l’autostrada che collegherà la provincia di Varese a quella di Bergamo (intervento che – ha confermato – ha valore pari a 400 milioni di euro).
 
IL COMMENTO DI ROBERTO MARONI
“Il tavolo si riunirà tutte le settimane, ogni lunedì – ha spiegato Maroni – per individuare le questioni da risolvere ed eventuali criticità, con l’obiettivo di trovare soluzioni rapide ed immediate”. Maroni nel ringraziare il ministro “per la disponibilità e per aver mantenuto l’impegno che aveva assunto la scorsa settimana”. L’iniziativa – ha proseguito Maroni – è utile al fine di garantire che le opere connesse ad Expo si facciano entro il termine stabilito, cioè il 1 maggio 2015″.