Proiettile al sindaco di Susa: minacce degne dei peggiori mafiosi

Proiettile al sindaco di Susa, la solidarietà del Ministro Lupi: “Anonimi e minacciosi come i peggiori mafiosi”.

“La busta con un proiettile recapitata al sindaco di Susa, da sempre favorevole alla Tav, è l’ennesimo episodio di una campagna inaccettabile. Gemma Amprino sa di poter contare su tutta la mia solidarietà e vicinanza.
Tutti, senza ambigui distinguo, si assumano la responsabilità di isolare i violenti e di fermare questa pericolosa escalation che mette a rischio la vita democratica”.
LEGGETE ANCHE: Tav Torino Lione: richiedi il dossier