Alitalia: ho presentato oggi il piano industriale a Maroni e Pisapia

Oggi il Ministro Lupi ha incontrato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e il sindaco di Milano Giuliano Pisapia per illustrare le linee guida del piano industriale per l’alleanza tra Alitalia ed Etihad, con particolare attenzione per quanto riguarda il sistema aeroportuale lombardo.

 

PER LA LOMBARDIA

“Ho confermato che per il governo, – ha dichiarato il Ministro Lupi – come scritto nel Piano nazionale degli aeroporti, Malpensa è l’unico scalo strategico del Nord-Ovest per il quale il piano Alitalia-Etihad prevede

  • il passaggio da 11 a 25 delle frequenze settimanali dei voli intercontinentali a lungo raggio
  • con un incremento annuale dei passeggeri a 550.000
  • un forte sviluppo del cargo, con l’obiettivo di farlo diventare l’hub europeo del settore.

“Fiumicino e Malpensa saranno i due grandi aeroporti intercontinentali dell’alleanza tra le due compagnie.” ha ribadito il Ministro dei Trasporti e in questi due scali, come anche nello scalo di Venezia, “arriverà l’alta velocità ferroviaria“.
 

PER EXPO 2015

“Per quanto riguarda Expo, il piano industriale prevede un rafforzamento dell’investimento che assicuri una totale copertura del servizio per il grande evento internazionale del 2015.”
 

PER MILANO

“In merito al rilancio e allo sviluppo di Linate, e più complessivamente al sistema aeroportuale che gravita intorno alla città di Milano, ci siamo lasciati con l’impegno del governo ad aggiornare tempestivamente Regione e Comune degli sviluppi dell’accordo tra Alitalia ed Etihad per verificare che gli impegni assunti con la stesura del piano industriale vengano verificati nei passaggi successivi, coinvolgendo nel dialogo a livello tecnico anche la Sea, gestore dei due aeroporti.”
“Ho confermato, infine, a Maroni e Pisapia, che il piano di Alitalia e di Etihad, oltre a una forte patrimonalizzazione della compagnia di bandiera, prevede per i prossimi cinque anni un serio e importante investimento industriale”.