Tav: Lupi, vergogna cantiere trasformato in campo militare

“Ieri sera c’e’ stato un nuovo attacco criminale al cantiere della Tav. Si tratta di una violenza ingiustificabile che si ripete continuamente. Ho avuto modo di vedere di persona la dedizione e il lavoro che gli uomini e le donne delle forze dell’ordine fanno per il nostro Paese, dobbiamo essere coscienti ed esserne grati ma fare diventare un cantiere che e’ un’eccellenza quasi un campo militare, e’ una vergogna”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, definendo “inaccettabili” le violenze contro l’alta velocita’ e le loro “insensate giustificazioni”.