Abolita la responsabilità solidale tra appaltatore e subappaltatore

Ministro Lupi: “Giusto, ognuno risponda al fisco per quello che fa”.

“Nel decreto legislativo sulla semplificazione fiscale approvato oggi dal Consiglio dei ministri nel secondo passaggio preliminare (deve tornare ora alle Camere) si stabilisce un principio importante: nel rapporto con il fisco ognuno è responsabile di ciò che paga  o non paga. Viene, infatti, abolita la responsabilità solidale del committente con appaltatori e subappaltatori in relazione agli obblighi fiscali che questi si sono assunti.
In altre parole, se un sub-appaltatore non versa le ritenute Irpef dei dipendenti, la ditta appaltatrice non può essere chiamata a rispondere in solido di questa mancanza. Mi sembra giusto che il rischio di impresa ognuno lo assuma per sé”.