Grecia: esposizione Italia non preoccupa, c'è fondo Salva Stati

La vittoria della sinistra in Grecia e il suo piano per ristrutturare il debito non deve preoccupare l’Italia che è il terzo Paese più esposto sul debito pubblico ellenico dopo Germania e Francia. Lo ha affermato il ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, a margine di un convegno alla Bocconi.
“L’Italia partecipa al fondo Salva Stati”, ha ricordato Lupi e quindi se ci deve essere preoccupazione, questa deve essere europea: “L’Europa valuterà come affrontare la questione”. Il ministro ha ricordato che “la presidenza italiana della Ue abbia portato avanti i temi della flessibilità e della crescita e credo che anche la Germania comprenda il segnale che arriva dalla Grecia”. Lupi ha poi aggiunto: “anche con il nuovo governo credo si possa lavorare per un’Europa unita”.
(Il Sole 24 Ore Radiocor) – Milano, 26 gen