ORFINI IN CONTRADDIZIONE PARLA PER PREGIUDIZI

Mafia capitale non è Castiglione – il mio caso? Nessun paragone

Roma, 11 giu. (AdnKronos) – “Le frasi di Orfini mi sembrano in contraddizione: cosa vuol dire, che il Pd ha deciso aprioristicamente?“. Lo dice Maurizio Lupi replicando al presidente del Pd sul voto al Senato sull’autorizzazione a procedere nei confronti di Antonio Azzollini, senatore Ncd. “Mi sembra che il metodo più giusto e corretto sia quello di dire che si leggono carte e si approfondisce, mi pare giusto evitare che il processo sia già fatto: esprimersi con pregiudizi non crea conseguenze sul governo ma sul presidente del Pd -aggiunge il capogruppo alla Camera di Ncd-.
Tra l’altro, noi stiamo approfondendo la questione e ci sembra che le cose di cui viene accusato Azzollini non stanno in piedi”. Lupi parla anche del caso Mafia capitale: “Il sottosegretario Castiglione ha ricevuto un avviso di garanzia e si sta difendendo con forza, un avviso di garanzia non può far dimettere. Ridurre mafia Capitale a Castiglione vuol ridurre il problema per difetto”. Infine, sottolinea l’esponente Ncd, “non farei alcun tipo di paragone con il mio caso, perchè la mia era una questione personale, per difendere la politica c’era il bisogno di dare un segnale molto forte e ho ritenuto di farlo”.