Bene Pd se vuole accelerare i tempi, ma su tutta la riforma non solo su assunzioni

“Concordiamo con la decisione di accelerare i tempi di approvazione del disegno di legge sulla Buona scuola in modo da consentire anche le assunzioni dei 100mila precari per l’inizio del prossimo anno scolastico. Ribadiamo che questa rapidità, che anche noi auspichiamo, ha per oggetto l’approvazione integrale del progetto di riforma, senza sconti e senza mediazioni al ribasso. Non abbiamo lavorato tutti questi mesi per vederlo ridotto ad un assumificio” Lo dichiara il capogruppo di Area popolare alla Camera Maurizio Lupi. “Buona scuola vuol dire merito, responsabilizzazione dei presidi, sistema pubblico nazionale fatto di scuole statali e paritarie, integrazione scuola e lavoro.. insomma, tutto quello di cui i nostri studenti e le loro famiglie hanno bisogno perché la scuola italiana torni ad essere competitiva e di qualità. Per qualcosa di meno Area popolare non è disponibile” conclude.