Bene pene più severe per i furti. Stop inutili polemiche su intercettazioni

“L’inasprimento delle pene per le rapine e i furti in casa è un segnale importante per i cittadini, che avvertono l’allarme sicurezza nelle città come il problema che più li coinvolge nella vita quotidiana. Area popolare si è battuta con determinazione per ottenere questo risultato”. Lo dichiara Maurizio Lupi, capogruppo di Area popolare alla Camera, che aggiunge: “Le norme approvate oggi in commissione Giustizia riguardano anche l’annosa questione delle intercettazioni. Le prevedibili polemiche possono essere respinte al mittente come strumentali. Viene infatti ribadito che le intercettazioni sono strumenti essenziali per le indagini giudiziarie, e tali restano, ma è bene che in uno stato di diritto siano solo questo e non l’arma per alimentare speculazioni mediatiche e/o politiche”.