Bene piano migranti Francia-Germania. Parigi ora riconosca sue responsabilità in Libia e Siria

Sono ovviamente contento che Francia e Germania abbiamo raggiunto un accordo per un piano europeo che si faccia carico del dramma degli immigrati. Non è mai troppo tardi. L’assunzione di responsabilità è un segnale distintivo della vera politica. Mi piacerebbe anche che la Francia e i suoi leader avessero anche l’onestà intellettuale e politica di riconoscere che le dimensioni di questo dramma sono frutto della sconsiderata guerra libica e della sua estensione alla Siria per meri interessi di Parigi, o almeno degli uomini politici che allora governavano la Francia. La chiarezza del giudizio storico-politico permette di assumere con più consapevolezza e credibilità le decisioni che oggi sono inderogabili. Così dovrebbe essere in un’Europa che si concepisce come Unione e non come luogo di compensazione di interessi nazionali o, peggio, degli interessi dei partiti provvisoriamente al governo”. Lo dichiara il presidente dei deputato di Area popolare Maurizio Lupi.