Sala incandidabile? Polemica assurda, parliamo di cose cocnrete

Basta con queste polemiche assurde sulla incandidabilità  o meno di Beppe Sala. Sala è candidato sindaco di  Milano per il centrosinistra, discutiamo con lui dei problemi della città, delle soluzioni che proponiamo, dei progetti che abbiamo per rilanciare Milano dopo i cinque anni di immobilismo della giunta Pisapia di cui Sala si pone in continuazione. E a proposito di progetti, al segretario del Pd milanese Pietro Bussolati, che parla degli anni Novanta come quelli della mancanza di progettualità vorrei porre una domanda: se nn ci fossero state le giunte Albertini e Moratti, dal 1997 al 2011, con i loro progetti e le loro idee di sviluppo per Milano come poteva il Pd fare quei manifesti tarocchi in cui si vanta della realizzazione dei grattacieli di Porta Nuova? A Milano lo sanno anche i sassi chi, nel 2000, li ha pensati, progettati e ne ha avviato la realizzazione. Un invito a tutti, meno polemiche inventate e più serietà nel dibattito.