NO ALIBI, IMMOBILISMO CITTÀ PREOCCUPANTE

Niente alibi, la città di Roma e i romani hanno bisogno di essere amministrati e che i problemi che li affliggono abbiano finalmente qualche risposta. Un avviso di garanzia non è una condanna, Virginia Raggi continui a fare il sindaco, è ciò per cui è stata votata. Più delle legittime iniziative della Procura mi preoccupa l’immobilismo nel quale sembra imprigionata la giunta. Nella nostra democrazia c’è la separazione dei poteri, ognuno eserciti fino in fondo il suo: quello di un sindaco eletto direttamente dai cittadini è di governare.