IusSoli ora ben altre le priorità. Dividere il paese su questo tema sarebbe un grave errore.

Sullo ius soli abbiamo da sempre detto: occorre quella legge. Ma mai utilizzare temi come questi per prendere dei voti.
In un clima da campagna elettorale ci sono in questo momento altre priorità.
Siamo alla fine della legislatura, c’e’ la legge di stabilità da approvare e dividere il Paese in questo momento su questo tema ci sembra assolutamente un errore.
Una legge come questa non puo’ essere approvata a colpi di fiducia. In secondo luogo, dovevamo migliorare il rapporto tra la famiglia e il bambino e dicevamo anche che la famiglia riconoscesse alcuni valori identitari della nostra Costituzione.
Il Santo Padre richiama le coscienze di ognuno di noi, compresa la coscienza del legislatore. Non a caso alla Camera abbiamo votato a favore di questa proposta di legge; dicevamo che doveva essere migliorata. Una legge come questa non può essere approvata a colpi di fiducia. In secondo luogo, dovevamo migliorare il rapporto tra la famiglia e il bambino e dicevamo anche che la famiglia riconoscesse alcuni valori identitari della nostra Costituzione.