Moscovici: non entro nel merito. Sue parole in ogni caso inopportune.

Moscovici: Non entro nel merito. Sue parole in ogni caso inopportune.
Sinceramente la campagna elettorale italiana ha già abbastanza protagonisti che non si sente il bisogno di interventi di politici stranieri, per quanto autorevoli siano.
Il commissario Moscovici ha responsabilità a livello europeo e conseguenti preoccupazioni; le sue parole possono essere condivisibili o meno, non è questo il problema, ma sono, trattandosi di elezioni politiche di un paese dell’Unione ma anche sovrano, in ogni caso inopportune.
Il galateo istituzionale consiglierebbe di astenersi.
 

Consiglierei a commissario Ue di non occuparsi Italia

Sinceramente la campagna elettorale italiana ha già abbastanza protagonisti che non si sente il bisogno di interventi di politici stranieri, per quanto autorevoli siano. Il commissario Moscovici ha responsabilità a livello europeo e conseguenti preoccupazioni; le sue parole possono essere condivisibili o meno, non è questo il problema, ma sono, trattandosi di elezioni politiche di un paese dell’Unione ma anche sovrano, in ogni caso inopportune. Il galateo istituzionale consiglierebbe di astenersi.

Pubblicato da Maurizio Lupi su Martedì 16 gennaio 2018