Noi con l’Italia-Usei non darà la fiducia al governo che si presenterà alle Camere. Faremo opposizione costruttiva

Al presidente del Consiglio incaricato, professor Giuseppe Conte, abbiamo fatto presente che esistono delle distanze incolmabili rispetto al contratto di governo sottoscritto da #M5sLega e per questo Noi con l’Italia-Usei non darà la fiducia al governo che si presenterà alle Camere.
Faremo opposizione costruttiva assieme a Forza Italia e alle altre forze del centrodestra nel rispetto degli impegni presi con i nostri elettori.
Per noi i punti di riferimento restano i dieci punti del programma del #centrodestra, sui quali abbiamo fatto campagna elettorale e sui quali abbiamo raccolto consenso:
meno Stato invadente, meno #burocrazia, più #autonomia e maggior aiuto alle #imprese.
Siamo in disaccordo con il ritorno a un centralismo statale contrario all’#utonomia, troviamo il reddito di cittadinanza sbagliato e sul tema della giustizia siamo molto lontani dalla logica giustizialista che invece vediamo nelle proposte dei 5 stelle.
Proviamo grande preoccupazione, inoltre, per il tema delle #infrastrutture, su cui la distanza è abissale, e sul blocco delle grandi opere, e ci aspettiamo che la Lega possa, anche nella scelta dei ministri, evitarlo.
#Famiglia ed #educazione sono gli altri temi che non siamo riusciti a trovare nell’accordo e che per noi sono fondamentali e suoi quali faremo battaglia, a partire dal nostro #FamilyAct che abbiamo già depositato a inizio legislatura.
Ci auguriamo, infine, che l’attuazione di questo programma non porti, come detto dal capogruppo dei 5 stelle al Senato Toninelli, a uno stato etico. La storia ci ha insegnato cosa sia uno stato etico e confido che sia stato solo un incidente di percorso o un’espressione frutto di ignoranza storica e politica.
#governo
 
https://www.facebook.com/mauriziolupi.it/videos/10156614380073694/