Centrodestra: Bene l’iniziativa di Berlusconi, ma bisogna ripartire dai territori.

Centrodestra: Bene l’iniziativa di Berlusconi, ma bisogna ripartire dai territori.
Il presidente Silvio Berlusconi dice oggi sul Corriere della Sera che bisogna ripartire, che c’è un’Altra Italia, moderata, liberale, ragionevole, che non si riconosce per metodo e contenuti nel contratto che oggi si appresta a governare il Paese.
Sono d’accordo, bisogna ripartire da questa altra Italia, dai suoi valori, dalla sua storia, dalla sua capacità di costruzione. Non potrà essere solo l’essere contro, contro il reddito di cittadinanza, contro il giustizialismo, contro il pressapochismo, la cifra di un’alternativa reale alla demagogia al governo. Ma non sarà neanche il rilancio di slogan pur giusti a riconvincere gli italiani che hanno abbandonato il centrodestra.
Chi fa della responsabilità e del realismo pratica quotidiana nella sua vita, gli imprenditori, le famiglie, gli studenti che studiano con serietà ha bisogno di una proposta con facce credibili che li incontri là dove lavorano e vivono. All’urlo del rancore si può opporre solo la credibilità di una presenza. Bisogna tornare sui territori, come molti di noi hanno fatto in questi ultimi mesi, #incontrare, #ascoltare, #progettare insieme. Bene da questo punto di vista una iniziativa del presidente Berlusconi. Formule e modalità di partecipazione devono partire da questo lavoro, che sarà lungo.
Ci vorrà tempo, ma questo è il lavoro da fare.