INTERROGAZIONE in Commissione – Aiuto alla Chiesa che soffre

Interrogazione a risposta immediata in commissione 5-02544

presentato da

LUPI Maurizio

testo di

Mercoledì 17 luglio 2019, seduta n. 210

LUPI. — Al Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale.

— Per sapere – premesso che:

la legge di bilancio 2019, all’articolo 1, commi 287-288, ha istituito nello stato di previsione del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale un Fondo, con una dotazione di 2 milioni di euro per ciascuno degli anni 2019 e 2020 e di 4 milioni di euro annui a decorrere dal 2021, da destinare a interventi di sostegno diretti alle popolazioni appartenenti a minoranze cristiane oggetto di persecuzioni nelle aree di crisi;

tali interventi saranno attuati dai soggetti del sistema della cooperazione italiana allo sviluppo di cui all’articolo 26, comma 2, della legge 11 agosto 2014, n. 125;

l’istituzione del fondo è stata accolta molto positivamente dalle organizzazioni di volontariato operanti come espressione del concreto impegno delle istituzioni italiane a favore della minoranza che ancora oggi è la più oppressa e il cui diritto alla libertà religiosa è tuttora più gravemente violato, secondo quanto dimostrato dall’ultima edizione del Rapporto di Aiuto alla Chiesa che soffre (ACS) sulla libertà religiosa nel mondo e da analoghi studi predisposti da autorevoli istituti di ricerca internazionali –:

come il Governo intenda dare concreta attuazione alle norme richiamate, operando affinché le iniziative finanziate dal Fondo siano specificamente finalizzate a sostenere le popolazioni appartenenti alle minoranze cristiane.
(5-02544)