Grandi opere, l’indagine finisce in archivio

‘’Grandi opere, l’indagine finisce in archivio’’.

Mi dimisi il 15 marzo 2015, pur non essendo mai stato indagato, per le polemiche suscitate da quell’inchiesta e per gli attacchi alla mia famiglia. Oggi, a distanza di 4 anni, continuano le archiviazioni.

Ero certo, come lo sono adesso, della correttezza del lavoro dei miei collaboratori al ministero e non ho mai contestato la legittimità delle indagini ma sempre il processo mediatico che ne è seguito e la sua strumentalizzazione politica.

Non rimpiango di essermi dimesso perché con quel gesto volevo testimoniare la mia concezione di politica e di governo.

Mi domando solo: chi ripagherà dei giorni terribili passati dalle persone coinvolte, le carriere rovinate, la sofferenza dei familiari?

Per chi di voi è curioso lascio il video del mio intervento in aula di quel giorno. A voi il giudizio: https://storia.camera.it/video/20150320-aula-seduta-396…