RIAPERTURA – Scuola

Abbiamo ripreso a prendere treni e a fare shopping, incrociando centinaia di persone ogni giorno.
I nostri figli giocano insieme nei parchi rispettando il distanziamento fisico (e non sociale, smettiamola di usare questo termine) e abbiamo discusso se far ricominciare il campionato di calcio ma, nel frattempo, abbiamo dimenticato i nostri ragazzi.
Le scuole sono rimaste chiuse e adesso pensiamo pure di mettere muri plexiglass nelle aule (una follia).
I nostri figli sono persone che hanno bisogno di stare insieme, di avere un maestro da seguire, un luogo in cui apprendere, un amico da abbracciare.
Sa Ministro la scuola è innanzitutto questo. Lasci perdere i nostri tecnocratici che sanno fare solo regole inapplicabili.
Avrei voluto dirglielo di persona, ma lei non era in aula neanche questa volta.

Abbiamo ripreso a prendere treni e a fare shopping, incrociando centinaia di persone ogni giorno.I nostri figli giocano insieme nei parchi rispettando il distanziamento fisico (e non sociale, smettiamola di usare questo termine) e abbiamo discusso se far ricominciare il campionato di calcio ma, nel frattempo, abbiamo dimenticato i nostri ragazzi.Le #scuole sono rimaste chiuse e adesso pensiamo pure di mettere muri plexiglass nelle aule (una follia).I nostri figli sono persone che hanno bisogno di stare insieme, di avere un maestro da seguire, un luogo in cui apprendere, un amico da abbracciare. Sa Ministro la scuola è innanzitutto questo. Lasci perdere i nostri tecnocratici che sanno fare solo regole inapplicabili.Avrei voluto dirglielo di persona, ma lei non era in aula neanche questa volta.

Pubblicato da Maurizio Lupi su Venerdì 5 giugno 2020