COVID19 – Da immuni a infami

Dall’app. “Immuni”, all’app. “Infami”.

L’aver prorogato l’emergenza al 31 gennaio non ha autorizzato né il Presidente del Consiglio, né il Ministro della Salute, né il Consiglio dei Ministri a superare i limiti che la Costituzione ha delineato e quelli che la legge ha stabilito siano compito di indirizzo del Parlamento. L’accesso alla Proprietà Privata è un diritto fondamentale, l’Esecutivo non ha alcun potere su di esso.

Certo, oggi da obbligo hanno trasformano in ‘’raccomandazione’’ tutto questo, ma a voi sembra normale quello che sta succedendo?

Vi sembra normale creare una società fondata sulla paura e il sospetto, dove tutti saremo dei delatori?

Se andremo avanti cosi, domani chi controllerà i controllori?

Il vicino di casa passerà il tempo alla finestra spiando quante persone entreranno in casa nostra?

Il Presidente Conte deve venire urgentemente in Parlamento.
Tutto questo è inquietante.

<iframe src=”https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fmauriziolupi.it%2Fvideos%2F726706114857022%2F&show_text=0&width=560″ width=”560″ height=”315″ style=”border:none;overflow:hidden” scrolling=”no” frameborder=”0″ allowTransparency=”true” allowFullScreen=”true”></iframe>