C. DESTRA RIUNITO, SUBITO DIMISSIONI NICOLA MORRA

Come saprete faccio parte della Commissione Antimafia e oggi ho partecipato alla conferenza stampa organizzata dal centrodestra per chiedere le dimissioni del presidente Morra.
Le parole pronunciate gli scorsi giorni Jole Santelli sono state moralmente, politicamente e umanamente inaccettabili.
Quando un parlamentare ricopre una carica istituzionale delicatissima, come quella di Presidente della Commissione Antimafia, non può fare quelle affermazioni. Non può appropriarsi dell’istituzione usandola a volte come megafono delle sue opinioni personali e a volte come clava per colpire i suoi avversari politici. Un Presidente deve garantire le istituzioni e il concetto di democrazia, che è sempre al servizio di tutti.
La lotta alla mafia non appartiene né a Nicola Morra né al Movimento 5 Stelle, appartiene a tutti noi, sia che siamo persone con una responsabilità pubblica o semplici cittadini.
Appartiene all’Italia e allo Stato.
L’unica strada possibile è oggi quella delle dimissioni, per le istituzioni e per la dignità personale del senatore Morra.
Anzi, dovrebbero essere proprio il Pd, M5S, Italia Viva e Leu a chiedere che faccia un passo indietro, proprio per la tutela delle istituzioni e del funzionamento dell’Antimafia, che ripeto, non appartiene al sen. Nicola Morra ma a tutti noi.