RECOVERY FUND, 5 MILIONI DI POVERI

La situazione è questa: ci sono 5 milioni di nuovi poveri, altre 50 mila aziende che chiuderanno entro la fine dell’anno, 54 miliardi di fondi europei del settennio 2014-2020, di cui abbiamo speso solo il 5% e intanto la maggioranza litiga su chi gestirà i 209 miliardi del RecoveryFund che ancora non ci sono. Ma soprattutto non ci sono i progetti per i quali spenderli. È chiaro che bisogna smetterla con la distribuzione assistenzialistica di soldi a pioggia. Le…

Continua a leggere …

Pubblicato inAttualità,Politica Commenti disabilitati su RECOVERY FUND, 5 MILIONI DI POVERI
BONAFEDE SI SVEGLI, CARCERI A RISCHIO COVID

IL VIDEO DEL QUESTION TIME   On. ALESSANDRO COLUCCI Signor Ministro, la capienza delle carceri italiane è per 50.931 persone, e sono reclusi attualmente 53.785 detenuti, quindi ci sono 2.854 persone in più nelle carceri italiane; vuol dire che c’è sovraffollamento e promiscuità. Per questo la conferenza dei garanti territoriali delle persone private della libertà ha rivolto un appello al Parlamento per rischio di contagio, perché non c’è il distanziamento nelle carceri e perché è difficile garantire il livello…

Continua a leggere …

C. DESTRA RIUNITO, SUBITO DIMISSIONI NICOLA MORRA

Come saprete faccio parte della Commissione Antimafia e oggi ho partecipato alla conferenza stampa organizzata dal centrodestra per chiedere le dimissioni del presidente Morra. Le parole pronunciate gli scorsi giorni Jole Santelli sono state moralmente, politicamente e umanamente inaccettabili. Quando un parlamentare ricopre una carica istituzionale delicatissima, come quella di Presidente della Commissione Antimafia, non può fare quelle affermazioni. Non può appropriarsi dell’istituzione usandola a volte come megafono delle sue opinioni personali e a volte come clava per colpire…

Continua a leggere …

ASSISTENZIALISMO, IL DEBITO PUBBLICO AUMENTA

Basta mance! Il Governo, non imparando nulla dai suoi precedenti fallimenti, sta continuando con la logica dei sussidi e dei soldi a pioggia, distribuiti con criteri discutibili e disciolti in rivoli di cui si è persa traccia rapidamente. Dal reddito di cittadinanza ai navigator, dal bonus bici o dal bonus vacanze ai 500 euro per il digitale, quando poi 11 milioni di italiani non sono connessi. Soldi buttati, come si suol dire. Tanto pagano tutti i cittadini, con il…

Continua a leggere …

Pubblicato inAttualità,Politica Commenti disabilitati su ASSISTENZIALISMO, IL DEBITO PUBBLICO AUMENTA
LOCKDOWN, LA LIBERTA’ DELLE PERSONE

Con i poteri pubblici (soprattutto se straordinari) e con la libertà delle persone non si può essere approssimativi. Il sospetto che il diritto si faccia arbitrio lo si fuga solo con la chiarezza dei dati e la certezza della legge. Questo è l’unico modo per rispettare la ragione e l’intelligenza dei cittadini, che hanno e avranno sempre il diritto di capire per sentirsi responsabili. Altrimenti i ristoratori di Torino, Milano o di Reggio Calabria non capiranno mai perché loro…

Continua a leggere …

NIZZA, ATTACCO ALLA LIBERTA’

Non c’è fine all’orrore del terrorismo islamista. Quanto successo nella cattedrale di Nizza, a pochi giorni dalla decapitazione del professor Samuel Paty a Parigi, ci riporta a una realtà drammatica che speravamo di poter dimenticare. L’attacco alla libertà di espressione e alla fede dei cristiani origina da una ideologia religiosa che rinnega la natura stessa della religione, il rispetto del mistero dell’altro. Quello che mi preoccupa è che a questo clima di terrore ci si stia passivamente assuefacendo. L’attacco…

Continua a leggere …

Pubblicato inAttualità Commenti disabilitati su NIZZA, ATTACCO ALLA LIBERTA’
COVID, NESSUNA PREVENZIONE DEL GOVERNO

Nonostante il governo abbia continuato a chiedere poteri speciali con la proroga dello stato di emergenza, nulla è stato fatto sul fronte della programmazione e della prevenzione. Adesso l’unica strada è il coinvolgimento di tutte le forze politiche e la creazione di una cabina di regia unica, con maggioranza e opposizione insieme, per decidere i provvedimenti necessari, sia sul fronte economico, sia su quello sanitario, per uscire da questa nuova drammatica emergenza.

Continua a leggere …

Pubblicato inAttualità,Politica Commenti disabilitati su COVID, NESSUNA PREVENZIONE DEL GOVERNO
DPCM, DELIRIO NORMATIVO

Tre dpcm in una settimana, faccio mia la definizione di Massimo Cacciari, “delirio normativo”. Si è chiesto a palestre e piscine di attrezzarsi per continuare l’attività e dopo pochi giorni gli si dice di chiudere. Il settore della ristorazione è in grado di rispettare le regole per il pranzo ma non pare in grado di farlo per la cena, sulla scuola si è fatta grande retorica per mesi e poi di fatto si chiudono le superiori. Ma tutto questo,…

Continua a leggere …

SALVINI, IL PROCESSO

A Catania è iniziato il processo a Matteo Salvini per atti compiuti quando era ministro dell’Interno e vicepresidente del governo presieduto da Giuseppe Conte sostenuto da una maggioranza Lega – Movimento 5 stelle. Per anni magistrati e media hanno sostenuto il concetto che il responsabile di un’azienda o di un partito ‘non poteva non sapere’ quello che succede in quell’azienda o in quel partito. Oggi evidentemente quel principio non conviene più (attenti ad appoggiarvi ai principi – diceva Longanesi…

Continua a leggere …

ALITALIA, PARALISI INSOPPORTABILE

La paralisi di Alitalia non è più sopportabile. Oggi sul Messaggero c’e’ una accurata e documentata ricostruzione della situazione della nostra compagnia di bandiera che non può che preoccupare chi ne vuole veramente il rilancio. Siamo all’assurdo che presidente e amministratore delegato dell’annunciata Newco, che doveva partire il primo giugno, devono assistere impotenti al progressivo sfaldamento della società. Hanno idee, piani, voglia di mettersi al lavoro, ma finché le loro nomine non vengono ufficializzate con un decreto non possono…

Continua a leggere …

Pubblicato inAttualità Commenti disabilitati su ALITALIA, PARALISI INSOPPORTABILE