Sono 4 i sostantivi per definire il caso Ex Ilva gestito dal Movimento 5 Stelle: Demagogia, irresponsabilità, approssimazione e imbarazzo

Sono 4 i sostantivi per definire il caso Ex Ilva gestito dal Movimento 5 Stelle: Demagogia, irresponsabilità, approssimazione e imbarazzo

Continua a leggere …

Grandi opere, l’indagine finisce in archivio

‘’Grandi opere, l’indagine finisce in archivio’’. Mi dimisi il 15 marzo 2015, pur non essendo mai stato indagato, per le polemiche suscitate da quell’inchiesta e per gli attacchi alla mia famiglia. Oggi, a distanza di 4 anni, continuano le archiviazioni. Ero certo, come lo sono adesso, della correttezza del lavoro dei miei collaboratori al ministero e non ho mai contestato la legittimità delle indagini ma sempre il processo mediatico che ne è seguito e la sua strumentalizzazione politica. Non…

Continua a leggere …

A furia di insistere ce l’hanno fatta, sono riusciti a far recedere ArcelorMittal dal salvataggio dell’ex Ilva

A furia di insistere ce l’hanno fatta, sono riusciti a far recedere ArcelorMittal dal salvataggio dell’ex Ilva. La gestione del rilancio della più grande acciaieria d’Europa da parte dei ministri grillini che se ne sono occupati è stata delirante fin dall’inizio e adesso, con questo decreto che toglie lo scudo legale ai dirigenti della società indiana, scudo concesso precedentemente ai commissari, è stata la mazzata finale con conseguenze occupazionali devastanti non solo p Non so se c’è la possibilità di tornare indietro sui…

Continua a leggere …

Il mio intervento in aula per spiegare le ragioni del no alla fiducia al ddl (insufficiente) sulle disposizioni per la tutela del lavoro e la risoluzione di crisi aziendali

Winston Churchill a riguardo dell’impresa diceva: ‘’Molte persone vedono l’impresa privata come una tigre feroce, da uccidere subito. Altre invece come una mucca da mungere. Pochissime la vedono com’è in realtà: un robusto cavallo che, in silenzio, traina un pesante carro’’. Purtroppo però questo Governo pensa all’impresa come una tigre da uccidere. Il mio intervento in aula per spiegare le ragioni del no alla fiducia al ddl (insufficiente) sulle disposizioni per la tutela del lavoro e la risoluzione di crisi aziendali….

Continua a leggere …

Il decreto Salvaprecari che escludeva da un pubblico concorso 12.000 insegnanti solo perché impiegati in scuole paritarie era evidentemente discriminatorio.

Il decreto Salvaprecari che escludeva da un pubblico concorso 12.000 insegnanti solo perché impiegati in scuole paritarie era evidentemente discriminatorio. Il sistema pubblico di istruzione è fatto da scuole gestite dallo Stato e scuole paritarie gestite da soggetti privati. È una legge che attende ancora piena attuazione ma disattenderla in modo così plateale, discriminando fra docenti che hanno gli stessi titoli e la stessa esperienza è stato un grave errore di questo governo e del suo inadatto ministro all’25Istruzione. Ora speriamo che si ponga rimedio come lo stop…

Continua a leggere …

INTERROGAZIONE in Assemblea – Alitalia

Interrogazione a risposta immediata in Assemblea 3-00264 presentato da LUPI Maurizio testo presentato Martedì 23 ottobre 2018 modificato Mercoledì 24 ottobre 2018, seduta n. 70 LUPI e COLUCCI. — Al Ministro dello sviluppo economico . — Per sapere – premesso che: 12 ottobre 2018, in un’intervista a proposito di Alitalia, il Ministro interrogato ha parlato di una « newco con una dotazione iniziale tra 1,5 e 2 miliardi di euro, partecipata dal Governo grazie a una conversione in equity di parte del prestito ponte da 900…

Continua a leggere …

INTERROGAZIONI in Assemblea – Plastic Tax

Interrogazione a risposta immediata in Assemblea 3-01054 presentato da LUPI Maurizio testo presentato Martedì 22 ottobre 2019 modificato Mercoledì 23 ottobre 2019, seduta n. 244 LUPI, COLUCCI, TONDO e SANGREGORIO. — Al Ministro dello sviluppo economico — Per sapere – premesso che: nel documento programmatico di bilancio è prevista un’imposta sulla plastica che scatterà dal 1o giugno 2020; introdurre una tassa di un euro al chilogrammo quando la materia prima viene acquistata mediamente a 90 centesimi al chilogrammo, e rivenduta mediamente a…

Continua a leggere …

Tassa sulla Plastica: Un caso di masochismo spacciato per ambientalismo.

Tassa sulla Plastica: Un caso di masochismo spacciato per ambientalismo. Non si possono sparare tasse a caso alla ricerca di fondi. Quella sulla plastica sembra un atto di masochismo. Ricattato dallo slogan: la plastica inquina! (che poi inquina se la butti in mare non se la ricicli, è come al solito un problema di educazione e di investimenti). Il Governo ha deciso di imporre una ulteriore tassa di 1euro su ogni chilogrammo di plastica prodotta. Fa molto green e mainstream, ma…

Continua a leggere …

Un primo commento a questa Legge di Bilancio di sinistra che vede nel privato un pericolo e non una risorsa.

Un primo commento a questa Legge di Bilancio di sinistra che vede nel privato un pericolo e non una risorsa. Per esempio: perché tassare l’industria italiana della trasformazione della plastica anziché incentivarla alla ricerca di nuove tecnologie eco-compatibili?   Primo commento alla Legge di Bilancio Un primo commento a questa #LeggeDiBilancio di sinistra che vede nel privato un pericolo e non una risorsa.Per esempio: perché tassare l’industria italiana della trasformazione della plastica anziché incentivarla alla ricerca di nuove tecnologie…

Continua a leggere …

Sulla questione curda non possiamo accettare i ricatti e le minacce della Turchia

Sulla questione curda non possiamo accettare i ricatti e le minacce della Turchia, che già tentò di fermare il nostro Parlamento quando abbiamo riconosciuto il genocidio armeno. Dobbiamo impegnarci a fermare questo nuovo, ingiusto, conflitto in Siria facendo sentire la nostra voce di Paese fondatore e protagonista delle maggiori istituzioni internazionali come l’UE, la NATO e l’ONU. La diplomazia non è propaganda. La diplomazia è realista ma non è mai timida. Non possiamo accettare i ricatti e le minacce della…

Continua a leggere …