MOZIONE 1/00292 – Venezia

Mozione 1-00292 presentato da LUPI Maurizio testo presentato Lunedì 18 novembre 2019 modificato Martedì 19 novembre 2019, seduta n. 262 La Camera, premesso che: la città di Venezia è stata colpita e devastata da un’ondata «di acqua alta» con gravissimi danni alle abitazioni ed alle opere artistiche e architettoniche di grande pregio. Un disastro, quindi, con danni molto ingenti e con alcuni morti; a causa delle forti piogge, infatti, il livello del mare ha superato i 180 centimetri e…

Continua a leggere …

Quasi due metri di acqua alta, danni per centinaia di milioni e solo adesso ci si accorge che serviva il Mose

Quasi due metri di acqua alta, danni per centinaia di milioni e solo adesso ci si accorge che serviva il Mose. #Venezia, che ieri è stata sommersa dall’acqua alta, in questi anni è stata inondata di parole a vuoto, polemiche e immobilità. Nel 2014 il Mose, l’unico sistema che può evitare disastri come quello di ieri, come ha ribadito il sindaco di Venezia, era stato completato per l’87%, l’opera era integralmente finanziata, la pianificazione dei lavori prevedeva l’ultimazione delle…

Continua a leggere …

Sono 4 i sostantivi per definire il caso Ex Ilva gestito dal Movimento 5 Stelle: Demagogia, irresponsabilità, approssimazione e imbarazzo

Sono 4 i sostantivi per definire il caso Ex Ilva gestito dal Movimento 5 Stelle: Demagogia, irresponsabilità, approssimazione e imbarazzo

Continua a leggere …

Grandi opere, l’indagine finisce in archivio

‘’Grandi opere, l’indagine finisce in archivio’’. Mi dimisi il 15 marzo 2015, pur non essendo mai stato indagato, per le polemiche suscitate da quell’inchiesta e per gli attacchi alla mia famiglia. Oggi, a distanza di 4 anni, continuano le archiviazioni. Ero certo, come lo sono adesso, della correttezza del lavoro dei miei collaboratori al ministero e non ho mai contestato la legittimità delle indagini ma sempre il processo mediatico che ne è seguito e la sua strumentalizzazione politica. Non…

Continua a leggere …

Il mio intervento in aula per spiegare le ragioni del no alla fiducia al ddl (insufficiente) sulle disposizioni per la tutela del lavoro e la risoluzione di crisi aziendali

Continua a leggere …