RIAPERTURA – Scuola

Abbiamo ripreso a prendere treni e a fare shopping, incrociando centinaia di persone ogni giorno. I nostri figli giocano insieme nei parchi rispettando il distanziamento fisico (e non sociale, smettiamola di usare questo termine) e abbiamo discusso se far ricominciare il campionato di calcio ma, nel frattempo, abbiamo dimenticato i nostri ragazzi. Le scuole sono rimaste chiuse e adesso pensiamo pure di mettere muri plexiglass nelle aule (una follia). I nostri figli sono persone che hanno bisogno di stare insieme,…

Continua a leggere …

Governo Lega-M5S: Più che un contratto sembra un libro dei sogni, che per molti italiani corrispondono a incubi

Più che un contratto sembra un cesto in cui ognuno ha buttato dentro i suoi sogni, che per molti italiani corrispondono a incubi. Dopo anni di denuncia della partitocrazia scopriamo che i famigerati caminetti oggi si chiamano Comitato di Conciliazione al quale, tra l’altro, viene assegnato un incomprensibile potere di decisione sulle grandi opere pubbliche. L’Italia ha bisogno di meno statalismo e più sussidiarietà e ora invece avremo a che fare con una banca pubblica sotto il diretto controllo…

Continua a leggere …

Con circolare Miur stop alla teoria del #Gender nelle scuole

Combattere le discriminazioni non vuol dire sposare la teoria del gender. Ecco la circolare n° 4321 inviata dal ministro Giannini a tutte le scuole d’Italia che fa finalmente chiarezza sul ddl #BuonaScuola. Il ministro Giannini ha rispettato l’impegno preso con i parlamentari di Area popolare e ha messo la parola fine alle discussioni sulla possibilità di introdurre surrettiziamente a scuola la teoria del gender senza il consenso informato dei genitori.

Continua a leggere …

Pubblicato inNews Tagged,, Commenti disabilitati su Con circolare Miur stop alla teoria del #Gender nelle scuole
Bene ok Senato. Altra decisiva riforma per il Paese

Maurizio Lupi, capogruppo di Area popolare alla Camera, accoglie “con soddisfazione” il sì del Senato al disegno di legge sulla “Buona scuola”. “Quello del Senato – prosegue – è stato un buon voto per una buona scuola. Ha vinto chi si è assunto la responsabilità di cambiare con coraggio questo Paese e chi ha creduto e voluto una riforma del sistema educativo e formativo italiano nella direzione della qualità, del merito, dell’autonomia, della parità e della libertà di educazione,…

Continua a leggere …

Jobs Act funziona, adesso avanti con riforma scuola

“159.000 non è solo un numero buono per le statistiche, sono persone in carne e ossa che hanno trovato un lavoro, 159.000 in più nel mese di aprile rispetto al mese scorso. E’ un’ulteriore prova che il Jobs Act funziona, che il combinato disposto tra azzeramento dei contributi e flessibilità induce gli imprenditori ad assumere, a una condizione: che il lavoro ci sia. Ed è questa la notizia più confortante: i segnali di ripresa si stanno consolidando; bisogna adesso…

Continua a leggere …

Scuola, buona riforma: autonomia, stabilità, merito e libertà di educazione

Roma, 14 maggio 2015. “Quando si parla di scuola bisogna sempre ricordare che al centro c’è la formazione e l’educazione dei ragazzi e non le pur giuste rivendicazioni sindacali. La scuola non è un’agenzia di collocamento e questa riforma non può ridursi a un decreto che la trasformi in un assumificio. Detto questo, proprio a partire dalle esigenze didattiche, il disegno di legge ‘buona scuola’ permette di assumere più di 100mila docenti rendendo stabile l’organico della scuola statale, raccorda…

Continua a leggere …

Pubblicato inNews Tagged, Commenti disabilitati su Scuola, buona riforma: autonomia, stabilità, merito e libertà di educazione
Dl 'buona scuola' migliorato in commissione, non solo assunzioni

“Il disegno di legge sulla ‘buona scuola’ è uscito migliorato dal lavoro in commissione  alla Camera. Grazie all’approvazione degli emendamenti di Area Popolare – dichiara il capogruppo di AP alla Camera Maurizio Lupi – anche i genitori dei ragazzi che frequentano le scuole superiori  paritarie avranno diritto alla detrazione fino a 400 euro di retta l’anno con un risparmio fiscale di circa 80 euro per figlio”. “Sempre grazie ad una proposta di Area Popolare le scuole statali dell’infanzia e…

Continua a leggere …

Pubblicato inNews Tagged, Commenti disabilitati su Dl 'buona scuola' migliorato in commissione, non solo assunzioni