La responsabilità di formare un governo è del centrodestra, la coalizione che ha preso più voti.

La responsabilità di formare un governo è del centrodestra, la coalizione che ha preso più voti. Nel centrodestra questo compito spetta a Matteo Salvini che se l’è conquistato con le elezioni. È un Governo con un programma di centrodestra, sul quale hanno votato i cittadini, che deve trovare i voti in Parlamento. Secondo me il Pd dall’opposizione, come fanno i socialisti spagnoli, deve almeno permettere, con la sua astensione, che questo Governo nasca. Il mio intervento a L’aria che tira su La7    …

Continua a leggere …

Il risultato elettorale ci offre l’immagine di un Paese diviso, di una società non pacificata e dell’ennesimo tentativo di riporre la speranza nel cambiamento politico.

Il risultato elettorale ci offre l’immagine di un Paese diviso, di una società non pacificata e dell’ennesimo tentativo di riporre la speranza nel cambiamento politico. Il presidente dei vescovi italiani, il cardinale Gualtiero Bassetti, all’inizio della campagna elettorale indicava ai cattolici un triplice compito: “ricostruire la speranza, ricucire il Paese, pacificare la società”. Da dove ripartire? Segnalo questo brano di Giovannino Guareschi, che un’idea la suggerisce. Don Camillo spalancò le braccia : “Signore, cos’è questo vento di…

Continua a leggere …

Oggi l’Economist scrive che Noi con l'Italia sarà determinante per la vittoria del centrodestra e per la stabilità del futuro governo.

Oggi l’Economist scrive che Noi con l’Italia sarà determinante per la vittoria del centrodestra e per la stabilità del futuro governo. Noi con l’Italia è una proposta moderata, seria e concreta che non fa promesse mirabolanti ma vuole riportare l’Italia ad essere un Paese normale e competitivo. Questa è la nostra cifra distintiva, il nostro valore aggiunto all’interno della coalizione del centrodestra: non siamo la quarta gamba e non esistono tre proposte politiche ma quattro. La sfida si vince…

Continua a leggere …

Il Centrodestra al Governo nelle regioni del Nord: un modello per l'Italia

Il Centrodestra al Governo nelle regioni del Nord: un modello per l’Italia È il titolo dell’incontro organizzato a #Merate, nel mio collegio, mercoledì 21 febbraio, alle ore 21 presso l’Auditorium di Merate, in Piazza degli Eroi. A discutere del modello del “Governo del fare” e del futuro del centrodestra ho invitato il governatore della Liguria Giovanni Toti e il governatore della Lombardia, Roberto Maroni. < Modererà il dibattito Francesco Verderami, editorialista del Corriere della Sera. Chi non potrà essere fisicamente presente, potrà comunque seguire l’evento...

Continua a leggere …

Lupi: "Noi moderati la chiave per vincere"

“Le imprese non vanno ostacolate perché creano quel lavoro che la gente vuole. Non servono patti anti-inciucio, ma insistere sulla nostra proposta seria”. Maurizio Lupi ieri a Cittadella «Ho incontrato imprenditori e cittadini. Le imprese chiedono di essere considerate la vera risorsa del paese e, per questo, di essere lasciate libere di fare, senza ostacoli. La gente non chiede il reddito di cittadinanza ma lavoro, e chi lo può dare sono solo le imprese». Lo ha detto Maurizio Lupi,…

Continua a leggere …

«Siamo moderati e diversi dalla Lega ma con loro si governa sempre bene»

Il cofondatore di Noi con l’Italia: «L’obiettivo è fare pesare di più il centro della coalizione. Veti dal Carroccio? Li leggo ma non li vedo» Maurizio Lupi, lei è in Parlamento dal 2001. Qual è il tratto distintivo di questa campagna elettorale? «È una campagna elettorale breve, tutti dicono sottotono ma nella gente è forte l’esigenza di ricevere risposte concrete. Io credo sia necessario avere chiaro il traguardo del 2023 e una visione di ampio respiro. Verso la politica…

Continua a leggere …

Pubblicato inInterviste Tagged, Commenti disabilitati su «Siamo moderati e diversi dalla Lega ma con loro si governa sempre bene»
Maurizio Lupi torna a Merate 17 anni dopo la prima elezione del 2001: «Un legame mai venuto meno»

Maurizio Lupi Torna a Merate 17 anni dopo la prima elezione del 2001: «Un legame mai venuto meno» MERATE (gcf) Dopo 17 anni torna a Merate, da dove era partito nel 2001, per candidarsi al collegio uninominale della Camera. Allora era un giovane amministratore emergente con alle spalle un’importante esperienza in Comune a Milano nella Giunta guidata da Gabriele Albertini come assessore all’Edilizia privata. Oggi Maurizio Lupi, 59 anni, milanese, ma meratese d’adozione, torna con un curriculum di tutto…

Continua a leggere …

La sicurezza è tra i punti fondamentali del nostro programma di coalizione di centrodestra.

La sicurezza è tra i punti fondamentali del nostro programma di coalizione di centrodestra. S.Agostino diceva che la speranza ha due figlie, la rabbia e il coraggio. Se sottovaluteremo la rabbia, rischieremo di non avere il coraggio di prendere l’iniziativa e di domandarci quali siano realmente i problemi. Questo non vorrà dire legittimare chi userà la rabbia per fare pazzie, ma solo cercare di dare risposte concrete ad un problema che esiste: se non tuteleremo il diritto alla sicurezza…

Continua a leggere …

La mia lettera al Sussidiario.Net: All'Italia di oggi serve un partito di centro, non fake news.

All’Italia di oggi serve un partito di centro, non fake news. Caro direttore, come lei sa ho dato vita – con Raffaele Fitto, Flavio Tosi, Enrico Costa, Enrico Zanetti, Lorenzo Cesa e Saverio Romano – a una nuova formazione politica, che si è presentata in coalizione con il centrodestra alle elezioni politiche nazionali e alle elezioni della Regione Lombardia: Noi con l’Italia-Udc. Il nostro simbolo è riconoscibilissimo, ha al suo centro lo scudo crociato, ed è il simbolo del…

Continua a leggere …

Spero che con queste elezioni i cittadini italiani consegnino al Paese una chiara maggioranza

Spero che con queste elezioni i cittadini italiani consegnino al Paese una chiara maggioranza, a differenza del 2013, quando ci sconfissero tutti. Parlare di larghe intese oggi vuol dire parlare di cosa si farà il giorno dopo le elezioni qualora nessuno schieramento riesca ad ottenere una chiara maggioranza. Vuol dire parlare di una sconfitta ancor prima di giocarsela. Noi stiamo lavorando e lavoreremo affinché questa #coalizione, con tutte le sue differenze che però potranno essere ricchezza, possa vincere chiaramente…

Continua a leggere …