Noi con l’Italia è una proposta politica #moderata di #centrodestra, #popolare, #liberale e #cattolica 

Noi con l’Italia è una proposta politica #moderata di centrodestra, #popolare, #liberale e #cattolica per chi crede in una politica seria e convincente. Certamente c’è una grande diversità con #Salvini, ma questa diversità in Lombardia, Liguria e nel resto dell’Italia non ci impedisce di governare insieme con ottimi risultati. Le diversità possono diventare una ricchezza per una coalizione, ma solo ad una condizione: che si abbia a cuore l’Italia e i suoi cittadini.  

Continua a leggere …

Lupi: un nuovo partito alleato col centrodestra

Lupi: un nuovo partito alleato col centrodestra Fvg apripista dell’aggregazione dopo la scissione di Alternativa popolare «Il candidato in regione? Deve essere scelto nel territorio non a Roma» Maurizio Lupi ha scelto di fare tappa Udine come prima uscita (politica) ufficiale dopo l’annuncio della scissione degli alfaniani. Il capogruppo di Alternativa popolare alla Camera sarà infatti domani alle 11 all’hotel Ambassador di Udine. Onorevole, che strascichi lascia la divisione di Alternativa popolare?  «La divisione dispiace, ma ritengo sia avvenuta…

Continua a leggere …

Lupi a Salvini: Nessuno vuole salire sull'arca di Noè.

Lupi a Salvini: Nessuno vuole salire sull’arca di Noè. A Matteo Salvini ricordo che Noè sull’Arca accolse solo animali. Stia tranquillo, non appartenendo alla categoria, anche se mi chiamo Lupi, noi sulla sua di arca non abbiamo nessuna intenzione di salire. Anche perchè non c’è nessun diluvio e lui non è certamente Noè

Continua a leggere …

Sfidiamo l'egemonia di toghe e 5Stelle – Intervista ad Avvenire

I moderati si rimettano in marcia. Il giustizialismo fa male al Paese «Restiamo al governo a vigilare che la sinistra non smantelli le riforme e per sostenere la famiglia. Ma le componenti del Ppe dovranno tornare insieme» ROMA moderati, popolari e liberali debbono rimettersi in moto. La sfida è a una nuova egemonia culturale, rappresentata dal Movimento 5 Stelle, e da una magistratura che riempie il vuoto lasciato dalla politica», dice Maurizio Lupi. Oggi il capogruppo alla Camera di…

Continua a leggere …

Bene FI dialogante – Intervista al Corriere della Sera

Quella del 2013 con le larghe intese era la strada giusta ROMA La prima premessa è chiara: «Non si fanno leggi elettorali per sfavorire qualcuno — come il M5S — o per favorire altri. La storia insegna che, quando ci si prova, si fallisce sempre: la Dc volle il Mattarellum, che ne decretò la definitiva sconfitta». La seconda lo è ancora di più: «Le larghe intese non si annunciano, né si fanno prima delle elezioni, altrimenti sarebbero coalizioni. Possono essere…

Continua a leggere …

Il centrodestra ritrovi l'unità – Intervista a Il Giornale

Roma La collaborazione di Forza Italia con il governo per il salvataggio del Monte dei Paschi di Siena è un primo passo importante sulla strada della collaborazione. La possibilità di un centrodestra non più lacerato nel prossimo futuro si gioca nella delicata partita sulla legge elettorale. E proprio sulla scelta del sistema di voto ieri si è riaperta la polemica tra Pd e Fi dopo un intervento del capogruppo Pd al Senato, Luigi Zanda, che ha ancora una volta…

Continua a leggere …

Il progetto di Stefano Parisi è anche il mio – Intervista al Mattino

«La nostra linea è chiara ne con il Pd, né con Salvini»   Maurizio Lupi, capogruppo alla Camera di Area Popolare, ieri era a Milano alla convention di Stefano Parisi per la ricostituzione del centrodestra. Una presenza, quella dell’exministro, che non è passata inosservata ai suoi stessi colleghi di partito. Il suo amico Cicchitto ha paura che questa sua visita al Megawatt possa fare da «paracarro» a Salvini.  A qualcuno di Ncd non è piaciuta la sua scelta di sostenere…

Continua a leggere …

Lotteremo per il sì, poi l'alternativa a Renzi – Intervista a Il Piccolo

II capogruppo di Ap alla Camera: la nostra è una posizione coerente. II percorso finisce raggiunto lo scopo di una fase istituzionale, si aprirà un nuovo scenario  TRIESTE «Sono il primo a volere l’alternativa a Renzi ma l’Italia non sarà più forte votando no al referendum. L’assemblea costituente proposta da Parisi? Noi lotteremo perché vinca il sì e affinché un simile strumento non serva». Maurizio Lupi, capogruppo di Area popolare alla Camera, stronca la proposta dell’uomo scelto da Berlusconi…

Continua a leggere …

Ora la campagna per il Sì, poi aiutare il progetto di Parisi – Intervista al Corriere della Sera

Il capogruppo di Area Popolare alla Camera: pronti a un passo indietro. Diamo voce a chi è lontano dal Partito Democratico ma vuole la riforma costituzionale Maurizio Lupi, capogruppo alla Camera di Area popolare, voi ci sarete alla convention organizzata da Stefano Parisi? «Non si tratta di fare una gara tra i partiti a chi ci sarà. Dobbiamo piuttosto aiutare Stefano affinché il suo progetto di apertura agli elettori moderati vada in porto. Penso alle categorie, all’associazionismo. Quella convention…

Continua a leggere …

Pubblicato inInterviste,News Tagged,, Commenti disabilitati su Ora la campagna per il Sì, poi aiutare il progetto di Parisi – Intervista al Corriere della Sera
I moderati possono tornare centrali – intervista

Adesso Silvio faccia come Sarkozy Punti su scelte che uniscano noi a Forza Italia. E su Marchini ci ripensi ROMA Quello che si è consumato a Roma non è stato «un parricidio», ma qualcosa di ancora più significativo: «È stato l’epilogo del vecchio centrodestra per come lo abbiamo conosciuto finora, e la traduzione reale di quello che è successo sul palco di Bologna». Maurizio Lupi, presidente dei deputati di Area popolare, parte dall’analisi della «lite romana» per arrivare a…

Continua a leggere …