Secondo il nostro ministro della Giustizia ‘’gli innocenti non finiscono in carcere’’ eppure, negli ultimi 15 anni, più di 27.000 persone vi sono finite senza aver commesso un reato

Secondo il nostro ministro della Giustizia ‘’gli innocenti non finiscono in carcere’’ eppure, negli ultimi 15 anni, più di 27.000 persone vi sono finite senza aver commesso un reato. Che anche lui sia bendato come la dea Giustizia? In ogni caso la riforma Bonafede sulla prescrizione è uno squallido compromesso al ribasso che priva il cittadino della sua unica arma contro processi infiniti e che non solo non combatte, ma anzi aggrava, la mancanza di certezza del diritto nel nostro Paese.  

Continua a leggere …

Altra Italia: Bene l'appello di Berlusconi 

Altra Italia: Bene l’appello di Berlusconi Leggiamo l’appello di Silvio Berlusconi all”altra Italia’ per una nuova aggregazione dei moderati italiani. E’ ciò che abbiamo sempre auspicato, una federazione, un rassemblement, lo si chiami come si vuole, che abbia come sua prima caratteristica l’apertura a forze nuove, alla società civile, ai corpi intermedi, a singole personalita’, insomma a tutto quel mondo che e’ vivo e operativo nella società italiana ma che e’ da tempo alla ricerca di una forza politica…

Continua a leggere …

Ci è sempre stata a cuore una proposta politica di centro, responsabile e moderata.

Ci è sempre stata a cuore una proposta politica di centro, responsabile e moderata. Dobbiamo evitare che nell’offerta politica italiana l’unica alternativa sia tra destra e sinistra perché il risultato sarebbe solo quello di avere una politica che parla solo alla pancia, che non da risposte serie e concrete ai problemi dell’Italia e che lascia ancora più spazio a populismi e sovranismi. Per questo, rilanciando l’appello del presidente Silvio Berlusconi a unire quella ‘’A

Continua a leggere …

Tre considerazioni a caldo sulle #ElezioniEuropee2019 

Tre considerazioni a caldo sulle #ElezioniEuropee2019 E grazie ai nostri candidati Saverio Romano, Mauro Parolini e Valentina Castaldini che con 100mila preferenze hanno dato il loro importante contributo. Adesso tutti dobbiamo decidere se questo risultato è stato la fine di una storia gloriosa o l’inizio di una nuova avventura.  

Continua a leggere …

Noi determinanti. Bisognerà fare i conti con il Centrodesta.

Noi determinanti. Bisognerà fare i conti con il Centrodesta. <<Le elezioni di domenica hanno certamente anche un valore politico interno, ma bisogna ricordare che in realtà si vota per il futuro dell’Europa, per chi dovrà guidarla nei prossimi 5 anni>> Maurizio Lupi, coordinatore e deputato di Noi con L’Italia, lancia questo appello. Perché, spiega, <<si tratta di scegliere se tornare a un’Unione dai grandi ideali e valori, oppure se si vuole un mero progetto economico e burocratico>>. I vostri…

Continua a leggere …

Dobbiamo tornare a un’Europa politica e non solo economica, l’Europa del valore della persona e della solidarietà tra i paesi dei Padri Fondatori.

Dobbiamo tornare a un’Europa politica e non solo economica, l’Europa del valore della persona e della solidarietà tra i paesi dei Padri Fondatori. Per questo sarà importante votare Forza Italia e i nostri candidati alle prossime elezioni europee.   https://www.facebook.com/mauriziolupi.it/videos/299481824313396/

Continua a leggere …

In vista delle elezioni europee il compito di Forza Italia e dei moderati deve essere quello di rimettersi insieme e rinnovarsi.

In vista delle elezioni europee il compito di Forza Italia e dei moderati deve essere quello di rimettersi insieme e rinnovarsi. In questi giorni noi popolari stiamo dialogando con Forza Italia in attesa di vedere quale evoluzione prenderà la proposta politica definita da Silvio Berlusconi come ‘l’Altra Italia’. Intanto, sono d’accordo con Giovanni Toti nel dire che il nemico non è nel centrodestra. Questo, piuttosto, è il momento di costruire ponti tra di noi per far tornare il centrodestra ad essere una forza politica consistente in grado di…

Continua a leggere …

Mentre le imprese chiedono flessibilità col Decreto Dignità gli si aumentano i costi e gli si rende la vita impossibile

Mentre le imprese chiedono flessibilità col Decreto Dignità gli si aumentano i costi e gli si rende la vita impossibile Mentre le imprese chiedono flessibilità, non per licenziare ma per assumere e vincere nel mercato, col Decreto Dignità gli si aumentano i costi e gli si rende la vita impossibile. Il mio intervento alla conferenza stampa di questa mattina a Palazzo Marino sul Decreto Dignità, assieme ad Ale Colucci, Mariastella Gelmini e altri amministratori

Continua a leggere …

La mia dichiarazione di voto sul DEF

La mia dichiarazione di voto sul DEF Intanto, essendo la prima volta che il Ministro dell’economia fa il suo intervento in Aula, auguri di buon lavoro. Lei sa la stima che abbiamo nei suoi riguardi e, tra l’altro, l’intervento che ha fatto conferma la serietà e la responsabilità del suo ruolo. Tuttavia, fatta questa premessa non formale, le dico già sin d’ora che il nostro gruppo parlamentare non voterà la risoluzione presentata dalla maggioranza – ha sottoscritto la risoluzione…

Continua a leggere …