Decreto Dignità: Di Maio vuole un Istat più sottomessa

Decreto Dignità: Di Maio vuole un Istat più sottomessa Io come ministro del lavoro non riconosco come dati positivi quelli che ci ha dato l’Istat sull’occupazione. Parola di Luigi Di Maio in conferenza stampa di presentazione del decreto dignità. Quindi l’Istat, come chiedeva la sottosegretaria grillina all’Economia Laura Castelli, si adegui. E fornisca al ministro Di Maio dati più consoni all’idea che il disoccupato che viene assunto da un’impresa a tempo determinato non è una persona che ha trovato…

Continua a leggere …

Decreto Dignità: per creare lavoro non bisogna punire le imprese. Chi crea lavoro va supportato.

Decreto Dignità: per creare lavoro non bisogna punire le imprese. Chi crea lavoro va supportato. Mentre l’Istat accerta il record di occupati in Italia Luigi Di Maio cerca di peggiorare la situazione rendendo sempre più difficile alle imprese di creare lavoro. Anche se va detto che questa seconda versione del decreto cosiddetto dignità ridimensiona molto le velleità dirigiste del ministro del Lavoro, che di fronte al documentato calo della disoccupazione non riesce a uscire dai suoi schemi e non…

Continua a leggere …

«Noi alternativi ma non tratteremo questo governo da male assoluto. Faremo un’opposizione intelligente» 

«Noi alternativi ma non tratteremo questo governo da male assoluto. Faremo un’opposizione intelligente» L’intervista di Giuseppe Alberto Falci  sul Corriere della Sera del 06/06/2018   «Il premier non si è assolutamente distaccato dal contratto di governo che avevano sottoscritto Lega e M5S e di cui è il garante e l’interprete». E oggi lei, Maurizio Lupi (parlamentare e coordinato-re nazionale di Noi con l’Italia), come si comporterà a Montecitorio? Darà la fiducia all’esecutivo guidato dal professor Giuseppe Conte? «Voteremo contro,…

Continua a leggere …